Teatro a scuola








Teatro a scuola

Progetti

Teatro a scuola: il progetto Tutor

Il progetto Tutor significa il coinvolgimento laboratoriale di tutte le classi del plesso scolastico (10 per un unico progetto) accorpati in "gruppi lavoro" in laboratori diversificati e complementari.

Un tema preposto percorre trasversalmente tutti i gruppi lavoro dove ognuno lo esplica secondo un punto di vista diverso su una base operativa impostata dal Tutor in accordo con gli insegnanti.

Ogni gruppo lavoro può dare e ricevere supporto ad altri gruppi, così come i docenti possono mettere a frutto specifiche competenze anche extrascolastiche. Il percorso laboratoriale dà la possibilità a quest'ultimi di pianificare percorsi la cui verifica e valutazione determinano una ulteriore specificazione e valorizzazione delle proprie competenze.

Inoltre, possono essere inseriti i genitori, più o meno esperti, nelle attività di laboratorio di costruzione degli oggetti di scena, valorizzando così una effettiva collaborazione scuola-famiglia. In tale fase "tutta" la scuola diventa un "atelier dell'arte" con un unico obiettivo motivante per tutti.

Rappresentazione di tutti gli spettacoli, in una cornice unica e omogeneizzante, e realizzazione di altre iniziative (una mostra fotografica del laboratorio, per esempio) inerenti l'intero progetto.

leggi tutto

Scrittura Creativa - Il libro e il teatro

Scrittura Creativa è un percorso tecnico-didattico che va dalla decodifica di un testo/copione alla realizzazione del canovaccio quale strumento necessario alla realizzazione di una messa in scena, comprendente: spazio, luci, suono, effetti… Il corso sperimenta un diverso approccio al testo attraverso un processo di decodificazione dei linguaggi "testo-illustrazioni" e di trasposizione diretta del testo in immagini e delle immagini in testo. Con l'affabulazione si intende stimolare i discenti alla lettura, e comunicare loro le qualità evocative e creative della parola scritta.

leggi tutto

L'oggetto narrante
Dall’oggetto al Giocodramma

Percorso teorico/pratico che va dall'analisi dell'oggetto, nelle sue molteplici potenzialità, alla realizzazione di brevi schetch dimostrativi attraverso l'uso e la manipolazione dell'oggetto. Questi si riferiscono a materiali di facile reperibilità: giornali, manici d'0mbrello, elastici, sedie, occhiali, bastoni.. Pertanto il corso assume trasversalmente l'importanza educativa dell'uso di materiale povero e riciclabile. Agli oggetti si possono aggiungere "le mani". Il seminario è un momento di studio e analisi sulle potenzialità espressive e comunicative proprie dell'oggetto come strumento che stimola, nel discente, l'identificazione espressiva attraverso la quale assume l'oggetto nell'ambito della sua dialogica e del suo giocodramma. Fornisce agli insegnati nuovi strumenti creativo interdisciplinari propri del linguaggio teatrale, utili a stimolare creatività e immaginazione, e a recuperare linguaggi non verbali in funzione didattica.

leggi tutto

Gommapiuma - Muppet

Come per l'oggetto è un percorso teorico/pratico che prevede la costruzione del muppet e la realizzazione di un breve schetch dimostrativo attraverso le tecniche di animazione. Le tecniche di costruzione e di animazione dei muppet sono molte e diversificate, pertanto il seminario fornisce un'istruzione di base sulla costruzione e sull'animazione semplice ma capace di una messinscena con la sola tecnica del "muppet". Il seminario è un momento di studio e analisi sulle potenzialità espressive e comunicative proprie dell'oggetto-muppet, ma è anche momento di creatività nel "preparare" il muppet e, contemporaneamente, nel caratterizzarlo in una identità, un ruolo, una funzione. Fornisce agli insegnati nuovi strumenti creativo interdisciplinari propri del linguaggio teatrale, utili a stimolare creatività e immaginazione, e a recuperare linguaggi non verbali in funzione didattica.

leggi tutto

Le Ombre - Le Figure dell’Ombra

Il Teatro delle Ombre è un linguaggio specifico, del Teatro di Figura, che si esprime attraverso simboli e connotazioni del tutto particolari. La conoscenza di questo linguaggio può diventare un metodo di rilettura sperimentale dal punto di vista teatrale e pedagogico. Il Teatro delle Ombre è studio delle fonti luminose, delle forme, del colore, della proporzionalità tra spazio, distanza e sagoma, dell'animazione appropriata, del ritmo e del movimento. Il Corso Le Figure dell'Ombra fornisce ai discenti un approccio diretto al "fare teatro" inteso come apprendimento e sperimentazione di nuovi linguaggi di comunicazione ed espressione creativa. Fornisce inoltre gli strumenti necessari per l'allestimento di uno spettacolo teatrale con la sola tecnica delle Ombre.

leggi tutto



Questi progetti si basano sulla particolare tecnica del Teatro di Figura, quella che maggiormente adotta gli "oggetti" come "mediatori" (transfert). Spesso gli oggetti utilizzati sono reperiti nel riciclo dei materiali più comuni: bastoni, occhiali, giornali, sedie, ecc. Le tecniche del teatro di figura si rifanno al Teatro delle Ombre, Teatro Nero e Teatro della manipolazione ed animazione.


xx